Ricerca semplice documenti
25 ottobre 2017
SCIOPERO LOGISTICA A PIACENZA: ADESIONI FINO AL 100% PER QUALITA' LAVORO E AUMENTI SALARIALI - Le FOTO
25 ottobre 2017
a
Sciopero logistica Piacenza Cgil
Sciopero logistica Piacenza Cgil
Sciopero logistica Piacenza Cgil
Sciopero logistica Piacenza Cgil
Sciopero logistica Piacenza Cgil
Sciopero logistica Piacenza Cgil
Sciopero logistica Piacenza Cgil
Sciopero logistica Piacenza Cgil
Sciopero logistica Piacenza Cgil
Sciopero logistica Piacenza Cgil

AGGIORNAMENTO 30 OTTOBRE 2017
SCIOPERO LOGISTICA A PIACENZA
Zorzella (Filt Cgil): “Adesioni dall'80 al 100% alla protesta unitaria: lavoro di qualità e incrementi salariali”

PIACENZA – Comparto della logistica fermo a Piacenza per lo sciopero del settore. Adesioni che sono arrivate al 100% nell'hub della TNT e nell'appalto collegato dei corrieri del big player della logistica, e adesioni vicine al 100% anche ad Xpo a Piacenza (90% a Pontenure).

Messo in archivio, il 27 ottobre, il primo dei tre giorni di sciopero - con adesioni che a livello nazionale sono andate “dall’80% fino a raggiungere, salvaguardando i servizi minimi essenziali previsti per legge, la totalità dell’astensione dal lavoro” oggi, lunedì 30 ottobre, è la giornata della protesta nel comparto della logistica. Protesta molto attesa quella di Piacenza nel quadro della vertenza per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro del settore.

“E' uno sciopero riuscitissimo, frutto di un grande attività sindacale unitaria sul territorio: ci stiamo mobilitando a sostegno di un rapido e positivo rinnovo del contratto nazionale unico di settore della Logistica, Trasporto Merci e Spedizione e contro le richieste delle parti datorial sulla riduzione di diritti acquisiti, dei salari e delle attuali tutele contrattuali in merito a indennità di trasferta, quattordicesima e ferie” spiega il segretario generale Filt Cgil di Piacenza, Floriano Zorzella. A proclamare unitariamente la protesta Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti.

“Tutele, diritti, legalità, incremento della retribuzione e delle indennità, clausola sociale e internalizzazioni, superamento del subappalto e contrasto del fenomeno del distacco transnazionale sono le parole chiave della protesta qui a Piacenza” spiega Zorzella. “Lo sciopero si rende necessario per garantire l’unicità del Contratto nazionale di lavoro, e per sostenere un rapido ed indifferibile rinnovo che superi le divisioni tra le tante associazioni datoriali presenti al tavolo di trattativa. Il settore necessita del contratto anche come funzione di regolazione del sistema, in un settore strategico per l’economia, dove sono in atto le grandi trasformazioni del mercato e gli investimenti in innovazione tecnologica e dove serve coniugare lavoro di qualità con un incremento salariale adeguato rispetto alla crescita del settore”.







SCIOPERO GENERALE LOGISTICA, TRASPORTO MERCI E SPEDIZIONE

27, 30, 31 OTTOBRE 2017




Le partecipatissime assemblee e le molteplici iniziative regionali e territoriali svolte in questi giorni nel settore confermano e supportano l’iniziativa di Sciopero Generale proclamato da FILT CGIL, FIT CISL e UIL Trasporti per il 27, 30 e 31 ottobre. I delegati e i lavoratori hanno ribadito la volontà di affermare un Contratto Nazionale di Lavoro UNICO per il mondo dell’Autotrasporto, della Logistica e delle Spedizioni e di perseguirne un rapido rinnovo che qualifichi il lavoro nel settore, affermi regole diritti ed un adeguato incremento retributivo.




La compattezza dei lavoratori del settore non è minimamente scalfita da fuorvianti comunicazioni di alcune parti datoriali, frutto evidente del palese nervosismo che le ha colpite all’approssimarsi dello Sciopero. Lo Sciopero Generale sarà effettuato in tutto il settore, a prescindere dalle realtà aziendali, per il rinnovo del contratto di tutte le lavoratrici e di tutti i lavoratori, diretti, indiretti, personale viaggiante, soci e dipendenti di cooperative, dipendenti delle imprese di spedizione e di ogni altra parte datoriale.




Siamo ora impegnati, dai positivi esiti delle innumerevoli iniziative effettuate, a produrre il massimo sforzo in questi ultimi giorni affinché tutto il settore possa aderire allo Sciopero ed alle manifestazioni che si svilupperanno in tutto il Paese il 27, il 30 ed il 31 ottobre a sostegno della piattaforma sindacale.

SCIOPERO GENERALE Per il rinnovo del CCNL Logistica, Trasporto Merci e Spedizione

Modalità e articolazione

Nei giorni 30 e 31 ottobre 2017 (dalle 00,00 del 30 alle ore 24,00 del 31)

Effettueranno lo sciopero tutte le lavoratrici ed i lavoratori dipendenti delle imprese che svolgono attività di logistica,trasporto e distribuzione merci, attività di spedizione delle merci.

 Il giorno 27 ottobre 2017

(dalle ore 00.00 alle ore 24.00) Effettueranno lo sciopero i lavoratori e le lavoratrici dipendenti delle imprese che svolgono attività strumentali ai servizi essenziali soggetti alla regolamentazione della legge 146/90, ovvero saranno interessate le imprese che trasportano:

    Carburante alla rete di pubblico approvvigionamento e di combustibile da riscaldamento;

 Raccolta e distribuzione del latte, trasporto di medicinali e forniture per ospedali e case di cure, prodotti alimentari di prima necessità;

Animali vivi.

Le Aziende sono tenute a concordare attraverso accordo sindacale con le RSA e i Sindacati territoriali FILTCGIL,FITCISL e UILTRASPORTI la quantità dei servizi minimi da effettuarsi durante lo sciopero.
Videogallery
Photogallery
Agenda
Link
Comunicati stampa