Ricerca semplice documenti
18 maggio 2011
San Giorgio, inaugurata la nuova sede della Camera del Lavoro - LE FOTO
18 maggio 2011
L'INAUGURAZIONE DELLA NUOVA SEDE CGIL A SAN GIORGIO, IN PIAZZA MARCONI
L'INAUGURAZIONE DELLA NUOVA SEDE CGIL A SAN GIORGIO, IN PIAZZA MARCONI
L'INAUGURAZIONE DELLA NUOVA SEDE CGIL A SAN GIORGIO, IN PIAZZA MARCONI
L'INAUGURAZIONE DELLA NUOVA SEDE CGIL A SAN GIORGIO, IN PIAZZA MARCONI
L'INAUGURAZIONE DELLA NUOVA SEDE CGIL A SAN GIORGIO, IN PIAZZA MARCONI
QUI DI SEGUITO, L'ARTICOLO A FIRMA DI SIVLIA BARBIERI SU LIBERTà DEL 18 MAGGIO 2011 IN MERITO ALL'INAUGURAZIONE DELLA SEDE CGIL A SAN GIORGIO

Piazza Marconi, a San Giorgio, diventa sempre più cuore vitale del paese. Da ieri, infatti, è stata ufficializzata la presenza della nuova sede della Cgil in paese, che ha trasferito il proprio ufficio in pieno centro, in locali finalmente adatti a garantire un servizio sempre più qualificato ai propri iscritti. «Nella nostra tradizione - è stata la sottolineatura del segretario provinciale Cgil Paolo Lanna dopo il taglio del nastro - la Camera del Lavoro è sempre stata un punto di riferimento e di incontro per le città e i paesi. Vogliamo che lo sia anche qui». Lanna ha evidenziato l’impegno di tutti per la realizzazione di una nuova sede, visto che quella precedente era inadeguata per garantire riservatezza e accoglienza a coloro che vi si rivolgevano. «Adesso siamo nel cuore di San Giorgio e questo ha una grande importanza perché lavoriamo a servizio di tutta la collettività». A fare da padrona di casa c’era ieri pomeriggio Claudia Moscatelli, responsabile della sezione di Podenzano del sindacato pensionati, Spi, della Cgil, che comprende anche San Giorgio. «Avevamo bisogno di una nuova sede, che garantisse soprattutto la privacy delle persone che si rivolgono a noi. Così oggi possiamo ribadire che la Cgil c’è, lo Spi c’è, non vi lascia mai soli». Orgoglioso della nuova vetrina su piazza Marconi era evidentemente anche il segretario provinciale Pensionati Tamer Favali. «Questo è un luogo strategico, dove speriamo di poter ottenere risultati ulteriori, uno spazio di arricchimento per tutti». Immancabile un riferimento alle note vicende che hanno coinvolto nel recente passato lo Spi: «Abbiamo lavorato perché ci fosse la massima trasparenza e per portare avanti quei valori che sono utili per l’intera comunità piacentina. Guardiamo avanti, nel nostro ruolo di rappresentanti delle istanze sociali». Al taglio del nastro ha partecipato anche il sindaco di San Giorgio, Giancarlo Tagliaferri, che ha sottolineato il valore aggiunto di questa attività che è a servizio e ha una valenza sociale. «Siamo disponibili come amministrazione - ha concluso - a dialogare nell’interesse di tutti».
Silvia Barbieri
Videogallery
Photogallery
Agenda
Link
Comunicati stampa